venerdì, 21 Giugno 2024

Cagliari Calcio

CAGLIARI CALCIO

L’orgoglio dell’isola!

Il Cagliari è l’unica società calcistica sarda ad aver militato nelle prime due divisioni del calcio italiano e nella sua lunga storia vanta anche uno scudetto vinto nella stagione 1969-1970.

Grandi giocatori in maglia rossoblù:

Gigi Riva, Gianfranco Zola, Enzo Francescoli, David Suazo, Roberto Muzzi, Luis Oliveira, Enrico Albertosi.

Lo stadio:

L’Unipol Domus è stato costruito al fianco del più noto e nostalgico stadio Sant’Elia abbandonato ormai del tutto.
La prima gara ufficiale disputata dal Cagliari nel nuovo stadio risale al 10 settembre del 2017 con i sardi che riuscirono a superare il Crotone per 1-0 grazie alla marcatura di Sau.

Simbolo sulla maglia:

Sulla parte sinistra dove c’è il cuore compare anche lo stemma del società sarda: su uno sfondo bianco ci sono i quattro mori che rappresentano il principale simbolo della Sardegna.

Tutte le notizie su Cagliari Calcio

Cagliari v Genoa: probabili formazioni

La sfida tra le due società rossoblù il Cagliari ha ottenuto 13 vittorie su 23 sfide giocate in Sardegna contro i liguri. Entrambe le squadre hanno vinto ai tempi supplementari nel midweek di Coppa Italia rispettivamente contro Udinese e Reggiana. Numeri di Opta Il Genoa ha vinto le ultime cinque partite di Serie A contro il Cagliari. Contro il Frosinone domenica scorsa il Cagliari ha vinto la sua prima partita di questo campionato. Il Cagliari ha subito almeno tre gol in tutte le ultime tre partite casalinghe di Serie A. Il Genoa ha mancato l’appuntamento con il gol in tre delle cinque trasferte di questo campionato. I padroni di casa con un 4-3-1-2 con Scuffet tra i pali e con il probabile ritorno dal 1′ di Gianluca Lapadula. Gilardino opta per il classico 3-5-2 ma dovrà fare a meno di Retegui. Ekuban quindi in coppia con Gudmundsson. Cagliari-Genoa, le probabili formazioni CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Dossena, Goldaniga, Augello; Viola, Jankto, Makoumbou; Mancosu; Lapadula, Luvumbo. Allenatore: Ranieri GENOA (3-5-2): Martinez; Dragusin, Vogliacco, Vasquez; Sabelli, Frendrup, Badelj, Malinovskyi, Haps; Ekuban, Gudmundsson. Allenatore: Gilardino

Leggi di più

Lapadula: cromosoma Bomber nel DNA

Ha sempre segnato tanto e forse ha raccolto spesso meno di quanto meritasse Gianluca Lapadula, attaccante brevilineo vecchio stampo, italiano (nato a Torino) ma naturalizzato peruviano che ha deciso di vestire la maglia della nazionale sudamericana. I gol che segna pesano e hanno avuto sempre un peso specifico grazie alla sua dinamicità e potenza e soprattutto da seconda punta può giocare anche sugli esterni sia a destra sia sinistra. Gioiello Juventus poi giro per l'Italia Gli inizi con il club bianconero lo vedono protagonista nel ruolo di portiere. Crescendo si sposta a centrocampo e poi a 14 anni diventa trequartista. Ha delle ottime qualità tecniche che si notano sin da subito e viene girato in prestito in diverse squadre in giro per l'Italia nelle serie minori. Assapora il calcio professionistico con la maglia del Cesena senza riuscire però a risultare determinante nelle poche possibilità avute (9 gare in uno scorcio di stagione da gennaio a giugno). Sorpresa Slovenia e poi Abruzzo Finisce, dopo una brevissima parentesi in D col Frosinone, a giocare per il Gorica in Slovenia dove comincia a segnare con regolarità tanto da destare gli interessi del Teramo affacciatosi in Lega Pro. 21 gol in 38 presenze gli...

Leggi di più

Cagliari v Roma: Ranieri all’ultima spiaggia?

Ultimo posto in classifica con zero alla voce vittorie piazza il Cagliari nella posizione di vittima sacrificale contro una Roma arrabbiata, cinica e in netta ripresa sul piano del gioco. I sardi in Serie A hanno vinto in 19 occasioni contro la Roma, pareggiando 28 volte e perdendo in 37 partite. La squadra di Mourinho ha strappato tre punti in trasferta in sei delle ultime nove partite giocate a Cagliari ma non aveva mai ottenuto successi nelle 11 precedenti. Dopo lo 0-0 del 25 novembre 2013, la Roma ha segnato in tutte le successive 15 partite di Serie A TIM contro i sardi. La difesa della squadra rossoblù non promette nulla di buono con tre reti subite nelle ultime due uscite di campionato anche se non hanno ancora subito reti su colpi di testa. PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI (3-5-2): Scuffet; Wieteska, Dossena, Hatzidiakos; Nandez, Makoumbou, Prati, Sulemana, Augello; Petagna, Oristanio. All. Ranieri. ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Cristante, Ndicka; Kristensen, Bove, Paredes, Spinazzola; Dybala, El Shaarawy; Lukaku. All. Mourinho.

Leggi di più

Verona: con Simeone si può sognare in grande

Trovarsi nel momento giusto e nel posto giusto è una qualità di pochi attaccanti di razza.  “El Cholito” è sempre pronto a colpire proprio come ha fatto ieri nella sfida contro il Venezia che ha permesso agli scaligeri di vincere 3-1 grazie alla sua tripletta e di poter fare l’occhiolino all’Europa distante ormai 4 punti. Ai lagunari Simeone aveva anche già segnato una doppietta nella rocambolesca vittoria in rimonta per 4-3 del 5.12.2021 e diventa il primo giocatore della storia veronese a segnare una tripletta in un derby di Serie A. Le marcature di ieri, figlie anche di un pizzico di fortuna ma soprattutto di un gioco di squadra di altissimo livello come ad esempio l’assist di Lasagna per il terzo gol, sono nel DNA della punta argentina. Giovanni Simeone, figlio del “Cholo” ex Lazio e Inter Diego, sembra aver trovato a Verona la sua dimensione con un allenatore, Igor Tudor che riesce a mettere in risalto le doti tecniche del giocatore arrivato in prestito dal Cagliari. Non a caso Simeone sta disputando la sua miglior stagione da quando gioca a calcio tra i professionisti: 24 gare e 15 centri. Dall'Argentina all'Italia Nato a Buenos Aires è considerato da subito...

Leggi di più

Calciomercato (in aggiornamento): Boga a Bergamo, Goldaniga è del Cagliari

Depaoli cambia casacca e passa dalla Sampdoria al Verona Il Cagliari chiude per Goldaniga e Lovato Boga ha effettuato le visite mediche ed è a disposizione di Gasperini Arriva in prestito Tuanzebe che approda così in Serie A a Napoli. Inter e Manchester United si contendono l'acquisto dell'attaccante in forza al River Plate Julian Alvarez, inseguito anche da Barcellona e Bayern Monaco. I nerazzurri di Bergamo sulle tracce di Sardar Azmoun dello Zenit San Pietroburgo. L'attaccante iraniano è considerato il "Messi" d'Iran. L’Inter sembra essere interessata anche a Frattesi, sempre del Sassuolo. Brozovic accostato più volte all'Atletico Madrid sta valutando l'ipotesi di un rinnovo con i nerazzurri. Milan dice no alla cessione definitiva di Tommaso Pobega al Torino. La Juventus attende la decisione di Paul Pogba che sembra essere in rotta con il suo club. Intanto Alex Sandro ha richiesto di essere messo sul mercato già da gennaio. Alvaro Morata potrebbe giocare presto nel Barcellona. La Lazio sta sondando la disponibilità di Kurzawa che abbandonerà il PSG per poter avere una pedina importante e di un certo calibro sulla fascia. Cagliari e Genoa hanno anticipato le tempistiche per le operazioni di mercato in modo tale da chiudere al più presto. I liguri hanno appena...

Leggi di più